Archivi autore

articolidiastronomia

DevOps Engineer and Software Analyst

Conferenza Un filtro per la Luna


La conoscenza sia del Vettore di Stato che delle equazioni della traiettoria gestite dal FDO non era sufficiente a garantire il successo della missione: l’inevitabile presenza di errori nella misura ed approssimazioni nelle equazioni del moto portavano ad errori significativi su lunghe distanze e quindi a mancare l’obiettivo.

Era necessario implementare un metodo affidabile che, in un ambiente rumoroso, potesse valutare in senso statistico le migliori azioni da intraprendere: il problema venne affrontato e risolto tramite l’implementazione di un sistema di intelligenza artificiale per identificare lo stimatore ottimo.

La terza parte della conferenza si sofferma sull’analisi del filtro inventato dall’Ing. Rudolf Kalman, oggi usato in tanti settori dell’industria (nell’automotive, nell’aviazione, nell’elettronica …). Per il suo impegno, egli ha ricevuto in seguito numerosi riconoscimenti.

La conferenza si terrà 13 Gennaio nella sala riunioni di Villa Camperio, via Confalonieri, 55 – Villasanta con inizio alle ore 21:00 circa.


Alessandro Fumagalli

Conferenza Sistemi di navigazione (2/2)


Prosegue la serie di incontri dedicati ai sistemi di navigazione usati dai tecnici della NASA per identificare i parametri di volo all’interno dello spazio cislunare (vettore di stato V_{t})

Questa seconda parte della conferenza si sofferma sulle tecniche implementate a bordo per l’identificazione dei parametri di volo, in particolare il sistema di guida inerziale (IMU) basato su giroscopi e accelerometri, il sistema telescopio-sestante spaziale ed il loro uso durante la navigazione e sulla superficie lunare. Si prosegue con gli algoritmi di stima di V_{t} quindi si conclude con un cenno ai sistemi di riferimento.

La conferenza si terrà 16 Dicembre nella sala riunioni di Villa Camperio, via Confalonieri, 55 – Villasanta con inizio alle ore 21:00 circa.


Alessandro Fumagalli

Conferenza Sistemi di navigazione (1/2)


Raggiungere la Luna richiedeva ideare ed implementare nuovi sistemi di navigazione per conoscere i parametri di volo del CSM/LM all’interno dello spazio cislunare: era necessario conoscere posizione e velocità dell’Apollo in ogni istante. La conoscenza del Vettore di Stato V_{t} consentiva di fare predizioni riguardo l’orbita e prendere decisioni adeguate.

Esso era un requisito di progetto fondamentale e la sua identificazione avveniva sia da terra che a bordo con tecniche e metodologie diverse a seconda dei vincoli tecnologici.

La prima parte della conferenza si sofferma sulle tecniche implementate da terra per l’identificazione dei parametri di volo dell’Apollo, in particolare sull’Apollo Digital Ranging System basato sulla trasmissione Spread Spectrum.

La conferenza si terrà 18 Novembre nella sala riunioni di Villa Camperio, via Confalonieri, 55 – Villasanta con inizio alle ore 21:00 circa.


Alessandro Fumagalli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: