Home > Notturnale autocostruito > Notturnale autocostruito

Notturnale autocostruito

Dal sito http://www.codas.it/astronomia/autocostruzione/costruzione-notturlabio.html è disponibile per il download un file formato A4 in cui sono disegnati i componenti di un notturnale (cliccate qui per scaricare il PDF). Approfittando della semplicità di costruzione ho deciso di scaricare il file e costruirmelo. Ho stampato il pdf e l’ho incollato su un cartoncino; purtroppo ho dovuto fare delle modifiche in quanto ho incontrato due problemi.

Primo problema: Anzitutto occorre fissare i due dischi (calendariale e delle ore) e l’alidada con un occhiello centrale in ottone o materiale simile. L’occhiello serve per traguardare la polare che rappresenta uno dei tre punti di allineamento. Non essendo riuscito a trovarne uno che consentisse anche la mobilità del disco (infatti il disco delle ore deve essere  mobile), l’ho sostituito con un rivetto pieno. Questo espediente ha reso necessario anche una seconda modifica allo strumento per poterlo poi continuare ad usarlo correttamente; in particolare l’alidada non andava più bene.

Secondo problema: La visione della Polare è necessaria, quindi ho deciso prolungare l’alidada esistente in entrambe le direzioni creandone una speculare. Ho disegnato un’alidada con due aste, avendo cura mantenere la parte interna della stessa su una linea retta, quindi l’ho centrata con un rivetto pieno. In questo caso non è più necessario vedere la Polare dal centro dello strumento, ma è l’importante che sia visibile l’allineamento della stessa con i due Puntatori. In pratica avremo i due Puntatori da una parte dell’asta mobile che saranno allineati con la Polare che si trova dall’altra parte dell’asta (l’angolo formato con l’impugnatura è comunque lo stesso). Quello che conta infatti è che siano sulla stessa retta; la lettura dello strumento rimane invariata.

Avvertenza: Anche per chi vuole usare un occhiello centrale al posto del rivetto, vi informo che l’alidada presente sul foglio A4 non è proprio una linea retta, è un poco storta. Consiglio a chi vuole costruirselo, già che c’è, di crearsene una nuova.

Ecco tre foto del notturnale autocostruito.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: